< indietro

16/09/2016

VISITA CULTURALE A VENEZIA

Carissimi amici
come avevamo preannunciato anche quest’anno abbiamo in programma una visita a Venezia con un percorso che si snoda tra i sestrieri di Santa Croce e San Polo dal titolo:

DAI BROCCATI VENEZIANI AL TINTORETTO PASSANDO PER LA PESCARIA, L’ERBARIA E GLI ANTICHI QUARTIERI DEL MERETRICIO

sarà una camminata guidata, come l’anno scorso, da Angelo Battel attraverso due sestieri confinanti al di là del Canal Grande visitando luoghi ai margini del circuito turistico tradizionale di Venezia ma non per questo meno interessanti.

Il programma prevede la partenza dal piazzale davanti alla stazione ferroviaria di Santa Lucia alle ore 9.00, visita alla chiesa di San Simeon Grande (con dipinti del Tintoretto e di Palma il Giovane), successivamente visita alla Tessitura Bevilacqua famosa per i broccati ed i velluti che produce con telai e disegni del 1700.

Passaggio al campo della chiesa di San Giovanni Battista Decollato con spiegazioni esterne e a seguire visita alla chiesa di S. Maria Mater Domini (con una pregevole pala del Tintoretto) ed alla chiesa di San Cassiano (dove sono conservate opere del Tintoretto e di Giandomenico Tiepolo), proseguendo attraverseremo i mercati del pesce (pescarìa) e delle verdure (erbarìa) giungendo in prossimità del ponte di Rialto in campo San Giacometto dove Angelo ci parlerà dell’omonima Chiesa e del Gobbo di Rialto.

A questo punto ci sarà il rompete le righe con doverosa sosta di almeno un’ora in qualche cicchetteria della zona.

Riprenderemo la visita alle 14-14.30 con la chiesa di San Giovanni Elemosinario incastonata fra le facciate di alcuni palazzi (opere di Tiziano e del Pordenone). La nostra passeggiata toccherà poi gli antichi quartieri a luci rosse con i lupanari veneziani dove Angelo avrà sicuramente qualche aneddoto da raccontarci.

Proseguendo lungo la via del ritorno verso la stazione passeremo per il grande campo di San Polo con la chiesa omonima, visiteremo l’Oratorio della croce, una sfarzosa cappella nella quale è custodita dal 1369 l’eccelsa reliquia della Santa Croce oggetto di culto e di immensa devozione.

Ultima tappa della nostra visita sarà San Giacomo dell’Orio una delle chiese più antiche di Venezia (dove sono conservate opere di Palma il Giovane e di Lorenzo Lotto).

Naturalmente, essendo Venezia un museo all’aria aperta, Angelo Battel durante il percorso non mancherà di darci informazioni sui campi e campielli che attraverseremo e sui più importanti palazzi che li adornano facendoci conoscere anche gli angoli più nascosti di questa città unica al mondo.

Verso le 16.30-17.00 saremo di nuovo in stazione per il viaggio di ritorno.

Siccome le richieste di prenotazione che ad oggi ci sono giunte, sia dai partecipanti dello scorso anno sia da nuovi soci, sono oramai superiori al numero massimo di persone gestibile in una visita dal punto di vista organizzativo (25 persone max) abbiamo deciso con Battel di predisporre due date con il medesimo programma, orario e giorno della settimana ed esattamente il 16 settembre ed il 23 settembre 2016.

La quota di partecipazione alla visita è di 35 euro e comprende gli ingressi alla tessitura Bevilacqua, a tutti i siti religiosi e la guida, le modalità di effettuazione di ambedue le visite sono i seguenti:
ritrovo dei partecipanti all’esterno della Stazione di Venezia S.Lucia alle ore 9.00, (Si può raggiungere in treno partendo da Codroipo alle 7.18. Per chi lo desidera, c’è la disponibilità da parte degli organizzatori, di prenotare i posti sul treno, acquistare un biglietto cumulativo per l’andata ed individuale per il ritorno) da lì partirà il tour a piedi che durerà fino alle ore 17.00 circa con una sosta per il pranzo che sarà libero di circa 1 ora e mezza.

Vi invitiamo quindi a prenotare la vostra partecipazione indicando la giornata che preferite telefonando al numero verde (800.975.477), mandando una mail info@caffeletterariocodroipese.it o contattando direttamente il vice-presidente al n. 335 8034024.

Ci auguriamo che il programma sia di vostro gradimento, trascorrere una giornata insieme, con il piacere di condividere arte e cultura con le pregevoli e competenti spiegazioni di una persona esperta come Angelo Battel, pensiamo possa essere un momento piacevole di socializzazione tra i membri della nostra associazione culturale.

In attesa di condividere con voi questa iniziativa vi salutiamo cordialmente

Caffè Letterario Codroipese ringrazia

CLICCA QUI